U14: BOHEMIAN RUGBY

V Praze hrál turnaj 16 hráčů Perugia Junior Rugby…

Quando il rugby ti fa vivere trasferte come questa, lo fa con la stessa forza e completezza di un placcaggio ben fatto.
Ti rimane dentro a lungo, fa parte del vissuto e ti fa crescere un po’ più velocemente dei tuoi coetanei.

Siamo andati a Praga per ricambiare la visita che lo Slavia Praga ci aveva fatto in occasione del Torneo Città di Perugia del cinquantennale.

15 giocatori in campo e il sedicesimo che non ha voluto rinunciare alla trasferta neppure con il gesso al piede; 2 tecnici e 3 magnifici genitori al seguito hanno completato il gruppo.

Partiti in volo da Roma, abbiamo alloggiato all’interno del complesso sportivo multidisciplinare dello Slavia.
Il sabato abbiamo partecipato al torneo giungendo al settimo posto e confrontandoci con realtà dell’est dove il rugby si sta affermando tra i giovani. Ragazzi strutturalmente diversi dai nostri che prediligono un gioco d’impatto al quale i nostri si sono opposti con tecnica e tenacia.
Ne sono uscite delle belle partite perse, vinte e pareggiate che hanno reso orgogliosi i giocatori del Rugby Perugia Junior, li hanno posti davanti a nuove esigenze di squadra e sfide personali.

Vengono così fuori le scelte, le dichiarazioni di rispetto e la comprensione dell’altro in modo da crescere come squadra.

Un torneo intenso che ha lasciato il segno, che li ha premiati con il trofeo dedicato al Fair Play anche per il modo con il quale si sono confrontati in inglese con l’arbitro.

Terminato l’aspetto sportivo, già dal sabato sera ci siamo lasciati accogliere dalla splendida capitale che è Praga. Luci e colori hanno illuminato i monumenti del centro visitando il quartiere di Stare Mesto mentre il giorno successivo abbiamo camminato per Mala Strana e visitato il castello.

Poi ritorno a casa con uno zaino pieno di souvenir e tanto, tantissimo rugby da grandi.

Quel rugby made @RPJ …