U14: AVANTI IN MASSA NONOSTANTE TUTTO

Rugby Terni – Rugby Perugia Junior

Nel pomeriggio di Sabato 11 ottobre si è tenuto il primo dei due impegni della nutrita Under 14 del Rugby Perugia Junior.
In quel di Terni, in una calda atmosfera invero insolita per metà ottobre, le squadre in campo si sono subito affrontate a viso aperto, con partenza sprint dei biancorossi che dopo pochi minuti segnavano per ben due volte con azioni sullo stretto.
Col passare dei minuti i ragazzi di casa sistemavano la difesa e la gara si riportava su binari di maggior equilibrio.
Buona fisicità e propensione al gioco al largo dei rossoverdi, tecnica più raffinata e maggior avanzamento per i perugini, capitanati per l’occasione dal tallonatore Cirimbilli.
Le frecce Biba e Maestri mostravano gambe notevoli quando ben avviate da possessi solidi e trasmissione efficace, portando alla terza segnatura che chiudeva il primo tempo, dopo la prima meta della partita dei padroni di casa.
La ripresa evidenziava un certo calo fisico dei ragazzi di Foca-Marconi-Milleni e il risultato si riapriva dopo la seconda segnatura del Terni Rugby che, gioco forza, prendeva campo e sicurezza. I grifoncelli si rendevano conto delle difficoltà e si sacrificavano con Kirane e Mazzanti a condurre il lavoro sporco.
La svolta arrivava intorno al 50° minuto, quando Kanezaki sembrava disegnare la bozza della meta che avrebbe segnato all’indomani l’ala Fukuoka contro la Scozia: grillotalpa tecnicamente perfetto, recupero del pallone e corsa verso la meta. C’era ancora tempo per un’altra meta in splendido sostegno di Saleppico e l’ultima segnatura dei rossoverdi, che fissava il risultato sul 33 a 23.
Da rimarcare anche l’ottima prestazione di Rossi e dei neoarrivati Guzzon e Falcinelli, già perfettamente inseriti nello spirito di gruppo del Rugby Perugia Junior.

Rugby Perugia Junior: Rossi, Cirimbilli, Guzzon, Tinarelli, Mazzanti, Nucciarelli, Kirane, Kanezaki, Biba, Bolano, Maestri, Saleppico, Falcinelli.

Formiche Pesaro – Fabriano Rugby – Rugby Perugia Junior

Giornata con luci ed ombre per la squadra under 14 del Rugby Perugia Junior nella trasferta di Fabriano al cospetto dei padroni di casa del Fabriano e del Pesaro.
La trasferta dei grifoncelli, per l’occasione in tenuta blu, era iniziata sotto i migliori auspici grazie alla vittoria dei compagni di squadra del giorno precedente nel campionato umbro nella trasferta di Terni ma il clima è presto cambiato a causa del serio infortunio riportato da Sartor nel riscaldamento che ha obbligato subito a cambiare i programmi prefissati per la gara.
Dentro quindi Marchesini (anche lui al rientro dopo un piccolo infortunio), alcuni spostamenti tra i trequarti e pronti al via con i perugini che si installano nella metà campo offensiva.
Il predominio è però sterile ed anzi è proprio sui palloni di recupero dai punti di incontro che la compagine pesarese fa la differenza, riuscendo a segnare 3 volte già nella prima frazione. Nel secondo tempo si continua un po’ con lo stesso spartito con possesso umbro e marchigiani che, grazie ad un predominio sui punti di incontro, sfruttano i tanti palloni di recupero ampliando il divario (7 le segnature alla fine) e negando all’ultimo minuto anche la soddisfazione della meta della bandiera su bel buco di Patumi che non riesce a collegarsi con il sostegno.
Dopo l’attesa per il derby marchigiano Fabriano – Pesaro (terminato con la netta affermazione degli ospiti) è di nuovo il turno dei perugini di fronte ai padroni di casa, e questa volta il predominio è molto più efficace, anche per una difesa meno consistente.
Le linee di corsa dirette caratterizzano la prima parte dell’incontro con buoni sostegni sull’asse che si concludono più volte oltre la meta avversaria mentre nella seconda parte si assiste anche ad un discreto gioco al largo, una volta ritrovata un po’ di confidenza con la trasmissione della palla.
Il punteggio finale (51-0) è frutto di 8 mete e 5 trasformazioni da parte di Cavalieri, calciatore designato per l’occasione.
Evidenziati i buoni riscontri dal gruppo nel suo complesso (27 i giocatori in campo nel fine settimana) e fatti i doverosi auguri di pronta guarigione ad Antonio Sartor, rimangono alcuni temi su cui lavorare (primo su tutti i punti di incontro) ma soprattutto un grande impegno e disponibilità al lavoro che potrà permettere di raggiungere grandi obiettivi ai giovani grifoncelli.

Rugby Perugia Junior: Serafin, Capurso, Mencarelli, Mindo, D’Alessandro, Straccali, Barbadori, Cavalieri, Patumi, Lupi Grassi, Bazzucca, Allegrini, Marchesini, Sartor.