U14M: SEMPRE COMPETITIVI

Bella partecipazione extra-regionale per la squadra under 14 del Rugby Perugia Junior nella IV tappa del Super Challenge di categoria organizzata dalla Unione Rugby Capitolina domenica 23 febbraio a Roma negli impianti dell’Acqua Acetosa e nella sede della stessa società in via Flaminia.

Il prestigioso appuntamento è stato preceduto nella serata di sabato dalla cena dei capitani in rappresentanza delle squadre partecipanti dove per i perugini era presente Francesco Saverio Patumi in una bella serata di sport e fratellanza.

Il girone della domenica mattina, disputatosi nell’impianto sintetico dell’Acqua Acetosa, era composto oltre che dai biancorossi dalle squadre della Nea Ostia e del Rugby Firenze che si sono affrontate nel primo match con la vittoria dei toscani per 14-5.

Nel secondo incontro i grifoncelli hanno affrontato i laziali usciti sconfitti al debutto ai quali non hanno lasciato scampo dominando tutte le fonti del gioco e andando ripetutamente a segno sin dai primi minuti.

Il gioco corale in avanzamento ha permesso praticamente a tutto il gruppo di mettersi in mostra e di portare il proprio contributo ad una brillante vittoria caratterizzata da pregevoli segnature.

L’avanzamento viene purtroppo meno nel secondo match di fronte ai toscani del Firenze 1931 che grazie ad un’ottima pressione difensiva e allo spostamento del pallone al largo mettono subito in difficoltà i perugini.

Il sistema perugino va presto in cortocircuito con i ragazzi che non riescono a trovare le contromisure al predominio fiorentino e anche l’indisciplina fa la sua parte (troppe le punizioni concesse in tutto il torneo) determinando la chiara vittoria degli avversari.

Secondo posto nel girone quindi che significa Rugby Experience L’Aquila, avversaria vista nel recente torneo svoltosi a dicembre proprio nel capoluogo abruzzese.

La partita è abbastanza equilibrata con una prima meta aquilana (nata su possesso perugino), pareggiata dai perugini ma con gli avversari che tornano avanti ancora su di una situazione di transizione.

Questa volta i biancorossi non riescono a pareggiare il match ed anzi sono di nuovo gli avversari a segnare per il 19-5 finale e quindi finale 7/8 posto da disputare nel pomeriggio nell’impianto di Via Flaminia, dopo il meritato pranzo.

Nella finale di fronte una vecchia conoscenza, l’Amatori Napoli squadra affrontata a dicembre a L’Aquila nel citato torneo.

L’esito è lo stesso di dicembre con i perugini che escono vincitori al termine della partita più pazza della giornata.

Predominio perugino senza segnature nei primi 5 minuti, contropiede verdeazzurro che sblocca il risultato subito seguito da altre due segnature pesanti che significano 19-0 a circa metà partita.

Il recupero sembra impossibile, il morale è basso e la stanchezza inizia a farsi sentire.

Ma come spesso capita all’under 14 biancorossa, basta una scintilla per scatenare l’entusiasmo e la voglia di rimonta. Biba, Nucciarelli e Bazzucca con tre mete portano la partita sulla soglia dell’equilibrio e danno il là all’ultimo assalto finale.

Le scelte non sono sempre azzeccate e fanno urlare tecnici e spettatori ma la voglia di vincere è più forte del particolare e la meta di Nucciarelli sul fischio finale significa vittoria e festeggiamenti per l’impresa compiuta.

Tutti contenti, tante indicazioni di temi su cui lavorare ma soprattutto una grande iniezione di fiducia per le prossime sfide regionali ed extra regionali che caratterizzeranno i mesi di marzo/aprile e maggio.

Buon lavoro ragazzi!

Rugby Perugia Junior: Rossi, Pazzaglia, Cirimbilli, Kirane, Capurso, Settesoldi, Mindo, Nucciarelli, Mazzanti, Tinarelli, Straccali, Barbadori, Sartor, Patumi, Kanezaki, Cavalieri, Marchesini, Biba, Bazzucca, Saleppico.