U14M: PERCORSO NETTO

Continua imbattuta la marcia dell’under 14 del Rugby Perugia Junior nel campionato regionale under 14 per l’occasione di fronte ai “concittadini” del Rugby Perugia.
Partita dai due volti con un primo tempo abbastanza equilibrato nel possesso ma giocato prevalentemente nella metà campo difensiva a causa anche di qualche pallone perso di troppo che ha determinato una pressione costante ai biancorossi, impedendogli di fatto di svolgere le proprie trame offensive.
Al 20’ circa arriva la segnatura avversaria, su una touche lanciata lunga e un attacco dello spazio 9/10, e conseguente 0-7, punteggio con il quale si va al riposo.
Nella ripresa con qualche aggiustamento la musica cambia, il predominio territoriale e di possesso è pressoché totale e per almeno 20 minuti c’è una sola squadra in campo. I palloni che emergono dalla mischia sono ora di buona qualità e permettono alle linee arretrate di andare a testare la difesa avversaria con determinazione e, malgrado qualche scelta di gioco non propriamente azzeccata, arrivare alla marcatura pesante in rapida successione.
Sono Sartor (ottimo al rientro), Marchesini e Patumi a violare per ben 5 volte la linea di meta avversaria, 2 delle quali accompagnate dalla trasformazione di Biba.
Nel finale, a risultato acquisito, il ritmo cala un po’ e il gioco ristagna a metà campo senza che nessuna delle due squadre abbia la forza di andare ancora a varcare la linea di metà avversaria.
29-7 è perciò il risultato finale con una buona organizzazione di gioco e una lodevole capacità di reazione nella seconda frazione mentre è ancora da migliorare l’approccio ai primi minuti che già in altre occasioni ha complicato un po’ le cose ai giovani biancorossi. Miglioramenti attesi magari già da domenica quando a L’Aquila, in un torneo ad inviti, i perugini si troveranno di fronte alle migliori squadre della categoria.

Rugby Perugia Junior: Kirane, Capurso, Cirimbilli, Mazzanti, Mindo, Nucciarelli, Barbadori, De Pascalis, Patumi, Kanezaki, Lupi Grassi, Marchesini, Biba, Sartor, Pazzaglia, Mencarelli, Guzzon, Saleppico, Bolano, Tinarelli, Bazzucca.