U14M: ATTRAVERSARE LE PORTE

Nel calendario 2019 dedicato alle porte etrusche e medievali di Perugia avevamo inserito 12 pagine, come si fa di solito per segnare lo scorrere del tempo.
Ma i progetti del Rugby Perugia Junior tendono ad andare oltre e i ragazzi della nostra under 14 hanno continuato ad aggiungere nuove pagine.

Alle ore 9.00 di domenica, giocatori e genitori erano sotto l’Arco dei Tei (Porta Pesa) per iniziare un meraviglioso tour guidato e raccontato da Alessandro Bolano, genitore e contradaiolo amante della storia di Perugia che di cuore ringraziamo.
Il percorso li ha visto “attraversare” 9 delle 12 porte presenti nel calendario dello scorso anno.
Porta Sant’Antonio, Arco dei Tei, Arco dei Gigli, Arco Etrusco, (nome vero Arco di Augusto), Porta Trasimeno, Porta Eburnea, Porta Marzia, Arco di Sant’Ercolano e Porta Santa Margherita tutte raccordate da un percorso a prova di preparazione atletica con scale in salita e discesa per tutti i gusti…..

Al termine del giro fatto di narrazioni storiche, aneddoti e cultura perugina, i nostri si sono ritrovati presso la sala del rione di Porta Sole per un meritato aperitivo in compagnia.

Per i nostri ragazzi vestire e difendere i colori di Perugia in campo non identifica solo l’appartenenza al nostro club ma è anche sentirsi parte di una città la cui memoria storica va coltivata ed enunciata sino a sentirla dentro.
La storia ti rende fiero, ti presenta il futuro con meno incertezze perché scopri che ciò che appare difficile e impossibile è già stato vissuto, lottato e vinto da altri.

I magnifici portali di Perugia hanno visto passare uomini e donne che in epoche diverse hanno sconfitto avversità.
Attraversare le porte di Perugia ti porta oltre gli ostacoli se ne conosci la storia, se comprendi di essere anche tu parte di un progetto sportivo e di vita che vede l’uomo e la donna crescere sani in corpo e mente.

Quando si cammina per Perugia, non si passeggia, si attraversa la storia.