RPJ: FESTA D’AUTUNNO

L’impianto storico e tirato a lucido di Perugia, il Santa Giuliana, ha accolto i 232 atleti nati dal 2015 al 2008 alla Festa d’autunno organizzata dal Rugby Perugia Junior domenica 10 novembre.

Alla pioggia copiosa caduta durante la settimana si è sostituito un sole che ha contribuito alla riuscita del tradizionale evento che raduna il rugby regionale.

Il club perugino ha schierato in campo tre formazioni della categoria under 6, due della under 8, tre della under 10 e due della under 12. Nella stessa giornata in campo anche la U14M a Gubbio e la U14F ad Ancona.

U6: GIOVANI VETERANI

Bella giornata di rugby sullo splendido prato del Santa Giuliana per gli Under 6 del Rugby Perugia Junior che festeggiano l’Estate di San Martino sotto un insperato sole autunnale. Seguiti dallo sguardo attento dei tanti genitori al seguito, 18 grifoncelli, divisi in 3 squadre (bianca, rossa e verde) hanno giocato 6 mini-partite insieme agli amici di Magione e Gubbio. Tanti volti nuovi e tanti esordi assoluti tra i quali merita di sottolineare quello di Pietro, fratello d’arte, in campo con i suoi tre anni e mezzo che ne fanno il più giovane di tutti ma per niente intimorito dalla situazione e capace di mostrare placcaggi e mete degne di un veterano. Tutti contenti alla fine e un grazie alle famiglie del Club che hanno reso possibile anche quest’anno, insieme alle altre società intervenute, una grande edizione della Festa d’autunno.

U8: AMICI OVALI

La categoria under 8 nella splendida cornice del Santa Giuliana, ha schierato due formazioni (la bianca e la rossa), che hanno affrontato i diversi gironi, dove erano state inserite.
Entrambe le squadre sono risultate prime, dimostrando notevoli progressi sia in fase difensiva che in fase di sostegno e continuità di gioco.
Tutti i piccoli rugbisti si sono poi ritrovati nel “derby” finale tra Bianchi e Rossi, dando ulteriore prova di quanto sia divertente giocare con gli amici di sempre.

U10: GIOCO (IM)PORTANTE

Tre formazioni equilibrate per verificare il lavoro svolto sino ad ora hanno dato utilissime indicazioni agli educatori che nell’occasione erano provenienti da under 8, 10 e 12 nel rispetto del programma di sviluppo richiesto dal direttore tecnico del club. Attenzione al gioco più che al risultato che ha comunque arriso pienamente a tutte le formazioni meritatamente prime nei rispettivi gironi.
Miglioramenti attesi sulla messa a terra dei portatori del pallone con i prossimi allenamenti al campo di rugby.

U12: IL GIOCO PRENDE TUTTO

Scendono in campo nel primo pomeriggio le due formazioni del Rugby Perugia Junior e convincono il pubblico presente con un gioco a tratti arioso nella ricerca della soluzione più semplice e quindi di maggiore efficacia.
Nella partita finale i grifoncelli si impegnano al massimo in una sorta di lotta per il predominio per decretare chi abbia mostrato la miglior crescita nel gioco. Ha vinto quest’ultimo.

GEN: I SIGNORI DEL TERZO TEMPO

Immancabili, organizzati, si muovono in autonomia. Hanno uno stile e una attenzione ai dettagli e all’ospitalità che si può racchiudere in un gesto: portare thé caldo a tutti i giocatori.
GRAZIE