U14/16: TUTTA UN’ALTRA STORIA

Non è una domenica come un’altra…
Arli e Othman hanno iniziato la loro facendo la spesa per tutti, carne, bibite e tutto il necessario.
Partiamo direzione Fabriano e dopo averla superata saliamo fino alla nostra meta, il monumento in memoria del grande ciclista Michele Scarponi presso Castelletta. Sole, campo e alberi ci accolgono, partita a pallone per scaldarci e dopo rivincita e chiacchiere grazie a Marco e alla sua famiglia, fantastico pranzo all’ombra dei pini.
Digeriamo in fretta, la voglia di farci conoscere il posto è tanta e la famiglia Cavalieri ci accompagna prima sulla vetta del Monte Pietroso e poi alla “buca” dove entriamo nella montagna in una suggestiva cavità che ci fa guardare il panorama da un’altra prospettiva.
È giunto il momento di rinfrescarci e il Sentino ci accoglie nelle sue fredde acque, una nuotata e tutto sembra come qualche mese fa, gli amici di sempre e alcuni ritrovati, una squadra, un gruppo che ha voglia di mettersi alla prova e non vede l’ora di tornare in campo per dimostrarlo.