U14: pioggia, mete e fair play

Gran bella esperienza per gli Under 14 del Rugby Perugia, impegnati sabato 23 in un triangolare a Roma, in casa della società Lazio Tor Tre Teste.
Nonostante la pioggia battente e l’inevitabile fango, è stata davvero una grande giornata.
La carovana, partita di buon mattino con 50 persone tra giocatori e familiari al seguito, ha raggiunto una capitale battuta dalla pioggia da tre giorni: ad attenderli le Under 14 della Lazio Tor Tre Teste ed i “colleghi” della SS Lazio, pronti come tutti gli altri protagonisti ad onorare l’impegno ed a sopportare il “sacrificio” di un giorno di scuola.
Il Triangolare ha messo di fronte i biancorossi dapprima ai padroni di casa, quindi alla SS Lazio. Ottimo il risultato agonistico, che ha visto prevalere il Perugia in entrambe le mini-partite (24-0 e 15-5 i risultati). Il clou dell’evento è stato comunque dopo, con un Terzo tempo da ricordare. La giornata era stata infatti ideata dai due club per salutare il prossimo rientro in campo di Mathias, il forte giocatore della Lazio Tor 3 Teste che proprio nella partita con il Perugia dello scorso marzo aveva accidentalmente riportato un brutto infortunio. Da lì è nata un’amicizia forte che ha legato i ragazzi in primis e i Club di conseguenza.
I dirigenti delle società, tra i quali Paolo Paladini, già allenatore della Nazionale maggiore negli anni ’80 e l’allenatore biancoceleste Colangeli, hanno ringraziato tutti e nel tradizionale scambio di doni Mathias ha ricevuto la felpa del Cus Rugby Perugia, diventando così “cittadino onorario” del club biancorosso. Dopo l’arrivederci a primavera, tutti all’Olimpico a vedere insieme la partita dell’Italia.

Rugby Perugia:
Baldinelli, Baratta, Bazzucca, Benda, Betti, Ryu, Corò, Farinacci, Gasparri, Gianangeli, Matarazzo, Minelli, Moretti, Nataletti, Paoletti, Piazza, Pettirossi, Patumi, Ruta, Sisani, Turco S., Turco D.
All.ri Ignozza, Milleni