U12: TERZI A RECCO

Si è svolto durante il weekend, allungato dalla festività del giorno della Liberazione, il primo grande appuntamento della stagione del Rugby Perugia Junior: gita di due giorni con visita all’acquario di Genova e partecipazione al torneo Bertamino della città di Recco.
Altissimo il numero di partecipanti di tutte le categorie della Junior, compresa l’under 12 con 18 ragazzi che dopo aver visto delfini, foche, meduse ed un’infinità di pesci hanno dato spettacolo ad ogni partita giocata il giorno seguente.
I due gironi del torneo dividevano da un lato Recco, Novi, Biella e Livorno, dall’altro Asti, Firenze; Rosignano e i nostri grifoncini. Partiti subito con il piede giusto, ma soprattutto con la testa giusta, il Perugia, riprendendosi un bella rivincita, vince di 4 mete ad 1 con il Firenze, e di ben 7 mete a 3 con il Rosignano. Si trova poi a giocarsi il biglietto per la finale primo e secondo posto con l’Asti, squadra molto ben organizzata che ha faticato a segnare quell’unica meta che li ha portati a vincere la partita. Quest’ultima partita è stata giocata con un’altissima intensità e con un Perugia che ha veramente messo l’anima in campo rendendo orgogliosi gli educatori e i genitori a bordo campo. Dopo la pausa pranzo i ragazzi rimangono concentrati e carichi per affrontare la finale terzo e quarto posto con la seconda classificata dell’altro girone: il Biella.
Dopo 20 secondi dal fischio d’inizio il Perugia si porta in vantaggio con una splendida azione di Cintioli che con una precisione alla Wilkinson allunga la palla con un calcio a Modugno che sfreccia fino all’aria di meta dove trova l’ovale pronto ad essere schiacciato.
Il Biella però non ci sta e risponde a sua volta con una segnatura. Dopo altri minuti di altissimo livello, grazie alla pressione dei “ceppi” di centro campo e all’ottimo placcaggio di Gasperini che fa cadere la palla all’ala avversaria, Rossetti coglie letteralmente quest’ultima al balzo e si invola in meta portando nuovamente in vantaggio il Perugia.
Nell’ultima azione prima del fischio il Biella segna la sua seconda meta facendo sì che si giochi fino alla golden try (chi prima segna vince).
Due minuti di gioco con le due formazioni che si alternano il possesso dell’ovale ma che alla fine da una giocata alla mano nella difesa spezzata del Biella vede tuffarsi in meta Modugno, sostenuto da tutti i suoi compagni; con l’arbitro che fischia la fine della partita e il Perugia che vince il terzo posto.
Premiati con un coppa i ragazzi fanno rientro a Perugia dove ad accoglierli ci sono i genitori con tanto di striscione e coriandoli.. perché ora sì che siam belli, siam forti ed è ora di giocare a rugby kings!

Rugby Perugia Junior: Bigazzi, Carciani, Cintioli, Cornicchia, Dell’Omodarme, Gasparri, Gasperini; Germini, Mancini, Marcomigni, Martini, Modugno, Rosati, Rossetti, Spadolini, Santini, Tenerini, Zuccheri
Educatori: Zuccheri, Keller