U12: BIANCANEVE e BIANCAMAGLIA

All’orario di partenza da Perugia, una bella nevicata ha provato a fermare la marcia verso Città di Castello delle due formazioni perugine attese nel tifernate dal concentramento regionale con Gubbio e Città di Castello.
Ma la tenacia delle mamme è risaputa e pur di vedere giocare i loro ragazzi si sono avventurate giù per il Bulagaio sfidando la bianca coltre.
Anche la nuova maglia di colore bianco era intonata alla giornata e forse tutto questo spirito “natalizio” ha un po’ raffreddato gli ardori dei nostri che, seppur con buona volontà, non sono riusciti a mettere sotto pressione formazioni come quella di Castello che, veloce nel muovere il gioco, ha superato meritatamente entrambe le formazioni perugine.
Da sottolineare positivamente lo spirito di squadra che si sta formando e che ha fatto mettere da parte quegli atteggiamenti di sufficienza nel gioco. I ragazzi stanno crescendo ed hanno imparato ad autogestirsi e rispettarsi.
Sarà questa la base per migliorare tecnica e aggressività grazie anche alla costante crescita dei giocatori con meno esperienza.
Debutto in partita per Yiwei e Tommaso che in pochissimo tempo sono riusciti a dare il loro contributo.
Oltre a ringraziare il Città di Castello per ospitalità e terzo tempo, vogliamo elogiare tutti i giocatori intervenuti che al termine del concentramento hanno giocato a ranghi misti per sperimentare le nuove regole di gioco che il comitato umbro porterà al tavolo nazionale del minirugby. Esperimento interessante che può a nostro parere contribuire allo sviluppo del gioco.
Dei genitori abbiamo già detto, ma come dimenticare la crostata di Mimma, le foto di Manu che trovate nel gruppo FB della U12 ed i sorrisi nei volti intirizziti dal freddo? Unici.