MINI: CORDOGLIO ED AFFETTO

Sabato sera, come molti avranno letto e sentito, il pulmino che accompagnava i ragazzi del Sulmona Rugby (provincia dell’Aquila), di ritorno da Roccaraso dove avevano disputato un torneo dimostrativo sulla neve, è finito fuori strada. Purtroppo per il 15enne Salvatore Di Padova non c’è stato niente da fare e in gravi condizioni sono anche altri ragazzi che erano a bordo, con il conducente, il 20enne Marco Liberatore, atleta della prima squadra che si era prestato, come succede sempre nelle realtà amatoriali, cioè in pressoché tutte le squadre italiane, ad accompagnare i più piccoli a giocare.
La notizia è di quelle che toccano profondamente e non ci sono parole per cercare una qualche vicinanza con ragazzi, famiglie e dirigenti così fortemente colpiti.
E’ un momento di dolore assoluto perché dentro quel pulmino, e alla guida di esso, c’eravamo tutti noi.
Il Rugby Perugia Junior esprime il cordoglio più alto e abbraccia con affetto gli amici del Sulmona Rugby.