MINI: CICLORUGBY 2019

La trasferta Rugby&Cultura a Parma del Rugby Perugia Junior sarà ricordata per lungo tempo non solo dai partecipanti ma anche da chi, all’interno del club, ci ha sostenuto in questa nuova avventura.
Il nostro club da diversi anni si muove oltre lo sport, oltre la crescita dei ragazzi e ragazze che gli sono affidati sviluppando e promuovendo iniziative collaterali, che ne amplificano la crescita e il modello, lo stile del club trova sempre maggiori estimatori.
Sentirsi parte di un gruppo è il motivo per cui molti giocatori e giocatrici continuano a fare rugby e fornire sempre nuove occasioni per stare in gruppo è un modo per giocare anche con più divertimento ai tornei.
Oltre 90 biciclette hanno invaso pacificamente Parma e il concomitante incontro di calcio ha solo obbligato i ciclisti della palla ovale a deviare parte del tragitto.
Quanta differenza con una partita di rugby che vive senza forze dell’ordine o tifosi scortati….
Due i percorsi che si sono poi conclusi in piazza Duomo. Per i più grandi un accenno della storia musicale italiana (Paganini, Verdi, Palazzo Farnese) che a Parma ha vissuto e fatto crescere artisti, orchestrali, liutai. Percorso più naturalistico per i piccoli con visita alla Cittadella e al Parco Ducale.
Passando tra le vie, lungo il fiume o sostando nelle piazze i nostri hanno potuto godere del piacere di una città fatta a misura di due ruote, con una vocazione ecologica naturale.
Alla fine sono stati una quindicina i chilometri percorsi che hanno forse stancato gli atleti, ma una buona cena e una riposante nottata sono stati sufficienti per ritrovarsi pronti in campo il giorno seguente.
Il torneo di Parma è stato il primo in questa stagione con numerose squadre a cui abbiamo partecipato e le tante maglie colorate hanno subito ravvivato l’ambiente. Al fischio di inizio le 5 formazioni del Rugby Perugia Junior hanno dato battaglia.
Al termine della giornata la fantasiosa under 6 vinceva tutti gli incontri e dal momento che per la categoria non c’era classifica, si è data da fare per organizzare anche altre partite con club bendisposti. La under 8 perde di poco la prima partita con i finalisti della Asr Milano, arriva seconda nel girone ma si riscatta subito dopo vincendo tutte le partite rimaste. Percorso altalena per le due under 10 che hanno vinto perso e pareggiato mettendo a frutto molti degli insegnamenti dell’ultimo periodo. Sicuramente tanta esperienza accumulata che l’ottavo posto della formazione rossa testimonia in maniera confortante per tutti.
La categoria under 12 vince con la compagine francese di Grasse e perde solamente con il finalista Gispi negli ultimi minuti della partita. Un undicesimo posto che fa ben sperare per il futuro.
Felici e contenti anche tutti i genitori che dopo bici e terzo tempo non hanno fatto mancare il loro sostegno al club e ai suoi giocatori.