MAXI: FESTA D’AUTUNNO

Che festa! 149 bambini in un colpo solo, tutti rigorosamente sotto i 10 anni e tutti di società umbre forse, anzi di sicuro, in regione non s’erano mai visti. E’ successo a Pian di Massiano sabato 8 novembre per il Concentramento organizzato dal Rugby Perugia Junior per le Categorie Under 6, 8 e 10, tradizionale appuntamento di inizio novembre, ribattezzato da qualche anno appunto “Festa d’autunno”. E festa è stata, in campo ma soprattutto fuori, per tutti quelli che si sono dati appuntamento al Campo da Rugby in questo mite pomeriggio di novembre che ha visto la presenza di più di 400 persone tra ragazzi, accompagnatori e gli immancabili preziosissimi familiari al seguito.
Terreno di gioco occupato in ogni suo metro quadrato, dalle aree di meta per gli Under 6 al campo di allenamento per gli Under 10; due ore filate, fino a buio inoltrato di partitelle senza sosta in un ambiente ricco di stimoli e furore infantile ma comunque rilassato e coinvolgente come tradizione del Minirugby vuole da sempre.
Gran lavoro per i tecnici sul campo e per i tanti genitori volontari fuori che, come sempre, hanno voluto offrire il Terzo Tempo a tutti a base di dolci, salati e, il classico dei classici, tozzetti, castagne e vino rosso.
Splendida l’atmosfera delle luci artigianali sotto i gazebo, una specie di coda della Fiera che ha trattenuto tutti fino a sera.
Per il Rugby Perugia Junior una gran bella soddisfazione per l’allestimento del primo evento stagionale, una partecipazione massiccia che fa ben sperare per il futuro del Club dopo l’allontanamento voluto e imposto dai vertici della società madre che ha messo la parola fine all’unità del rugby perugino dopo quasi mezzo secolo.
Graditissime le presenze dei due assessori del Comune di Perugia Diego Waguè ed Emanuele Prisco che hanno potuto fare la conoscenza del Rugby Perugia Junior e vederne all’opera gli associati proprio sul luogo di svolgimento dell’attività, ovvero il campo da gioco.
A loro il grazie dell’Associazione, esteso a tutti i partecipanti, perugini e delle altre realtà regionali con cui prosegue il proficuo scambio di partecipazione ai numerosi concentramenti del Minirugby.
Per quanto riguarda noi, ecco i numeri: sono stati ben 20 (!), questo di sicuro un record assoluto, gli Under 6, seguiti per l’occasione da Mirjam Keller, Flavia Vasselli e Marica Matteo, 37 gli Under 8, divisi in 3 squadre che hanno incrociato Città di Castello/Terni, Foligno e Gubbio, seguiti da Roberto Barbadori, Francesco Cavalieri e Roberto Fanali; Due squadre anche per l’ Under 10 di Andrea Milleni e Christian Zuccheri (27 atleti) con l’ottimo ausilio arbitrale di Eros Moretti e l’assistenza medica del Dr. Francesco Trinati “Panda”.

Un grazie quindi agli 84 giocatori complessivi ma soprattutto ai volontari del Terzo Tempo: nominare qualcuno farebbe torto ad altri, quindi bravi tutti!