CAMPUS RUGBY 2018

Il campus ludico sportivo organizzato dal Rugby Perugia Junior, giunto alla quinta edizione consecutiva, è rivolto a bambini e bambine nati dal 2005 al 2013. Solamente nelle ultime 2 edizioni ha fatto giocare e divertire oltre 500 bambini e bambine.
Gli educatori del Rugby Perugia Junior seguiranno i partecipanti in ogni loro attività multidisciplinare (bicicletta, atletica, pallavolo, tennis tavolo, pallacanestro, rugby, calcio, pallamano, badminton, nuoto) e promuoveranno la conoscenza dei valori del rugby, delle sue regole e peculiarità in modo da integrare ogni bambino/a in un ambiente accogliente e rispettoso delle diversità individuali con un percorso di crescita comune e divertente,

Il campus avrà come sede l’area di pattinaggio, ampia struttura attrezzata nell’area del Percorso Verde, in periodi consecutivi settimanali dall’11 giugno al 3 agosto 2018 dal lunedì al venerdì dalle ore 7.45 alle 18.00 e comprende le seguenti attività:

Accoglienza
Dalle ore 7.45 gli educatori del Rugby Perugia Junior attenderanno fino alle ore 8.30 l’arrivo dei partecipanti prima di iniziare le attività programmate per la giornata.

Andare in bicicletta
La prima attività di risveglio motorio li porterà in sella alla propria bicicletta a fare un giro per il percorso verde. Anche chi non sa andare sulle due ruote ma usa ancora le rotelline, avrà modo di imparare a pedalare con il “metodo campus” già sperimentato con successo nelle passate edizioni che in 2-3 giorni gli permetterà, in maniera autonoma, di affiancarsi ai compagni più esperti. Le biciclette verranno poi riposte in locali chiusi a chiave per essere usate il giorno successivo.

Fare merenda
Dopo il giro in bicicletta, la merenda fornita dall’organizzazione, darà modo ad ogni partecipante di prepararsi alle attività che si svolgono nel corso della mattinata.

A tutto sport
Oltre al rugby, seguendo un ciclo settimanale, vengono utilizzati altri sport quali il calcio, la pallavolo, il basket, il badminton, il tennis tavolo, la pallamano, la pallacanestro e l’atletica leggera.
Il rugby è uno sport che prevede una diversificazione per fascia di età ed una progressione nello sviluppo delle capacità personali tramite una didattica basata sul gioco e sul rispetto delle sue regole.
Per ogni sport si toccheranno diversi ambiti specifici del gioco adattandoli alle caratteristiche dei partecipanti.

Mangiare insieme
Il terzo tempo è il momento conviviale nel rugby dove, seduti a tavola, si instaurano amicizie e si sviluppa la cultura sportiva e del rispetto reciproco. Una sana alimentazione, diversificata ogni giorno favorisce l’integrazione sociale dei ragazzi che sono chiamati, oltre ad assumere una corretta postura a tavola, a rispettare le regole di educazione e fornire a turno il loro aiuto nell’apparecchiare e sparecchiare la tavola al fine di riportare tale pratica anche nelle rispettive famiglie.
Il rapporto con la CAMST già testato durante l’anno scorso, ci permette di sviluppare la qualità e varietà nei piatti proposti secondo regole di alimentazioni consigliate e adottate dalla Regione Umbria.

Meditare e studiare
Escludendo la prima settimana del campus, la pausa pomeridiana dopo pranzo verrà utilizzata per lo svolgimento dei compiti estivi in modalità comunitaria dove i più grandi saranno di supporto ai più piccoli in modo da sviluppare quel principio di sostegno e rispetto che già nel gioco del rugby viene richiesto. L’attività pomeridiana potrà essere integrata da lezioni frontali sul rugby e giochi di società specialmente nella gestione delle giornate di maltempo.
L’organizzazione dispone di idonei spazi per la gestione dei ragazzi/e in caso di maltempo.

Nuotare e tuffarsi
Verso le ore 15.30 il gruppo dei partecipanti si sposterà nel parco acquatico della U.S. Fortebraccio, per giocare e divertirsi fino alle ore 17.45 tra scivoli d’acqua e momenti di relax all’ombra sul prato in erba.

Tornare a casa
Alle ore 18.00 il gruppo attenderà l’arrivo dei genitori.

Materiale occorrente
Zaino o piccola borsa personale con un cambio completo, costume da bagno, cuffia, ciabatte, asciugamano e/o accappatoio, crema solare protettiva, quaderno e astuccio con penne e colori, compiti scolastici estivi, bicicletta personale, caschetto ciclistico omologato.

La quota settimanale richiesta è di euro 80,00 a persona.
Non sono previste riduzioni per anticipo rispetto all’orario di chiusura giornata delle ore 18.00 o per assenze.
In caso di partecipazione di fratelli nella stessa settimana, la quota per il secondo figlio è di euro 70,00.
La quota comprende quanto descritto oltre ad una assicurazione personale.

La quota deve essere saldata improrogabilmente il lunedì mattina della settimana di partecipazione.


CONTESTUALE ALL’ISCRIZIONE, CHE PUÒ ESSERE FATTA SOLAMENTE ON LINE ATTRAVERSO IL LINK SOTTOSTANTE, È RICHIESTO IL VERSAMENTO DI UN ACCONTO DI EURO 30 PER OGNI SETTIMANA DI CAMPUS PRENOTATA.

LE ISCRIZIONI SI CHIUDERANNO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI PER OGNI SETTIMANA.


>>>> VAI AL MODULO DI ISCRIZIONE <<<<

Referente Campus Rugby 2018
Roberto Barbadori (M. 3482518372)